Archivio della Categoria 'Best Western'

Hotel Best Western Cappello d’Oro - Bergamo

L’Hotel Best Western Cappello d’Oro di Bergamo è il primo ricordo che ho, direttamente dalla mia infanzia, della città orobica: vi ho alloggiato con la mia famiglia una quindicina di anni fa e da allora ho sempre conservato un bel ricordo di questa struttura. Dal 2005 vivo a Bergamo ed ogni volta che passo davanti a questo albergo non posso non sorridere davanti alle bandierone che sventolano su Viale Papa Giovanni XXIII, cioè la strada principale di Bergamo Bassa.

Difficile non notare questo albergo, d’altronde: la sua posizione strategica a Porta Nuova (così è chiamato il crocevia che ospita il centro di Bergamo Bassa) lo rende raggiungibile in 5 minuti a piedi dalla Stazione di Bergamo così come dalla famosa funicolare che collega Bergamo Bassa e Bergamo Alta. La sua vicinanza alle sedi delle principali aziende locali, inoltre, lo rende spesso pieno durante la settimana lavorativa: conviene sempre prenotare con discreto anticipo e grazie ai servizi via Internet si riescono a trovare anche tariffe interessanti.

L’hotel non è “solo apparenza”: le camere (per quanto un po’ barocche) sono comode e ben curate, essendo state rinnovate di recente; le toilette sono pulite e ben ordinate; l’aria condizionata può essere personalizzata in maniera indipendente e, qualora necessario, la reception si rende disponibile per fornire ferro e tavola da stiro. Piccole attenzioni che fanno parte degli standard abbastanza elevati che la catena di appartenenza richiede agli alberghi etichettati solo il marchio “Best Western Premier”, in Italia piuttosto rari.

Il Cappello d’Oro è noto a Bergamo anche per il suo discreto ristorante, comodo anche a pranzo per veloci colazioni di lavoro. Meno interessante la proposta durante la prima colazione, comunque simile a quella dei numerosi hotel concorrenti posizionati vicni al Best Western Cappello d’Oro. L’unica vera pecca? Il rumore: il traffico del crocevia di Porta Nuova non è poco e le campane della chiesa posta di fronte all’albergo suonano spesso e volentieri, a partire dal mattino presto…

Cerca offerte dell'Hotel Best Western Cappello d'Oro a Bergamo su Booking.com Cerca offerte dell’Hotel Best Western Cappello d’Oro a Bergamo su Booking.com

Cerca offerte dell'Hotel Best Western Cappello d'Oro a Bergamo su Venere Cerca offerte dell’Hotel Best Western Cappello d’Oro a Bergamo su Venere

Cerca offerte di hotel a Bergamo su Opodo Cerca offerte di hotel a Bergamo su Opodo

Nessun commento »

Scritto da ex-xxcz il 23 Dicembre 2007 - 4 Stelle ****, Bergamo, Best Western

Hotel Best Western Astoria - Milano

Fino a qualche mese fa, l’Hotel Astoria veniva censito sul Web come un albergo a 3 stelle. Oggi, l’appartenenza alla catena Best Western è decisamente più marcata e l’Hotel è ormai ufficialmente un 4 stelle. Eppure, qualcosa di sospeso è rimasto: sicuramente molto più accogliente di un 3 stelle, il Best Western Astoria è un 4 stelle un po’ instabile. Come avviene ad altri alberghi 4 stelle a Milano, sembra essere costantemente in bilico tra voglia di strafare e distrazione su alcuni punti cardine del servizio.

Un esempio tipico è la prima colazione: sebbene il buffet sia mediamente ricco, alcuni clienti soffrono dell’eccessiva attenzione delle cameriere, che censiscono in tempo reale ogni item prelevato per verificare che esso sia compreso nel tipo di colazione acquistato in Rete. Sembra strano che si possa vivere serenamente una colazione in un albergo che si vorrebbe immaginare di prima categoria con degli avvoltoi che osservano i tuoi movimenti: panino sì, dolce no, formaggino sì, frutta no e così via.

Colazione a parte, la vita dell’Hotel Astoria fluisce tranquilla grazie ad un personale disponibile ed a interni tutto sommato ben insonorizzati: le camere sono di media grandezza e sono arredate di buon gusto. Peccato per l’offerta televisiva mediocre, che dovrebbe spingere il cliente ad investire un po’ di soldini per acquistare dei film distribuiti sui canali criptati interni all’Hotel. Molto interessante, invece, la cura per le toilette: shampoo e docciaschiuma meritano di essere utilizzati.

Per chi deve recarsi alla vecchia Fiera di Milano, l’Hotel Astoria è un buon equilibrio: è alla giusta distanza per non rimanere travolti dal traffico indotto dalle manifesazioni, ma è tutto sommato raggiungibile a piedi. Molto più negativo, invece, il collegamento col centro: è necessario muoversi con i sovraffollati autobus 90/91 utilizzandoli per raggiungere la stazione Lotto della Metropolitana o recarsi a piedi alla stazione Amendola Fiera. Ovviamente, molto più fortunato chi ha un’automobile propria…

Cerca offerte dell'Hotel Best Western Astoria a Milano su Booking.com Cerca offerte dell’Hotel Best Western Astoria a Milano su Booking.com

Cerca offerte dell'Hotel Best Western Astoria a Milano su Venere Cerca offerte dell’Hotel Best Western Astoria a Milano su Venere

Cerca offerte di hotel a Milano su Expedia Cerca offerte di hotel a Milano su Expedia

Cerca offerte di hotel a Milano su Opodo Cerca offerte di hotel a Milano su Opodo

Nessun commento »

Scritto da ex-xxcz il 4 Ottobre 2007 - Milano, 4 Stelle ****, Best Western

Hotel Best Western Piemontese - Torino

La posizione dell’Hotel Best Western Piemontese di Torino non è assolutamente invidiabile: l’essere immerso nel quartiere-ghetto di San Salvario, fa sì che l’arrivo a piedi dalla Stazione di Porta Nuova, pur vicina 300 metri in linea d’aria, rischi di diventare un calvario di tensioni ed occhiatacce. Peccato per questa situazione infelice: sarebbero bastati un paio di isolati in più per trovarsi oltre la linea salvifica di Via Madama Cristina ed essere proiettati verso il Parco del Valentino. Invece l’Hotel Piemontese è lì, a pochi metri da due cinema a luci rosse e dai malfamati sottoportici di Via Nizza, avvolto nella sua aurea austerità.

La struttura è infatti molto carina: si tratta di un palazzo d’epoca, ristrutturato in maniera garbata (tranne alcune piccole cadute di stile come i neon cangianti dell’ingresso). Un numero non elevato di stanze fa sì che le stesse siano tutto sommato accoglienti, anche se non spaziosissime; anche gli spazi comuni sono ben curati, sebbene a tratti rovinati. L’arredamento delle camere è un po’ sfarzoso, ma comodo; le toilette sembrano ben curate, anche se nella mia c’erano dei fili elettrici vistosamente scoperti. In fatto di sale da bagno, tra l’altro, la guida dell’Hotel si sbizzarrisce nel descrivere le molteplici possibilità (bagno turco, vasca idromassaggio, doccia tradizionale e doccia idromassaggio, etcetera), anche se la mia era del tutto normale.

Curato il servizio nelle camere: buona pulizia e piccole cortesie come la frutta fresca in dono. Buona anche la colazione: lo staff è gentile e la qualità è discreta. Accanto alla perdurante latitanza di cibi salati mangiabili (escludendo quindi le solite fette di salame impolverate presenti nella maggior parte degli hotel italiani), la scelta di dessert è curata ed ampia: prevalgono i prodotti Nestlé, anche se non ai livelli comici dell’Hotel Residence San Paolo. Un po’ da migliorare il lato bevande, mentre tutto sommato anche la croissanterie clamorosamente di origine surgelata fa la sua figura.

L’unico vero punto negativo di questa esperienza è stato al checkout: uno scortese personaggio prima non mi ha concesso né MilleMiglia Alitalia né punti fedeltà Best Western Gold Crown, poi ha preteso di essere pagato nonostante avessi già pagato la stanza on line, infine una volta convintosi della mia buona fede ha iniziato una filippica sul fatto che a loro arrivasse solo l’80% del prezzo da me pagato on line. Imbarazante: tornerò volentieri all’Hotel Piemontese, sperando di non incappare più in questo personaggio poco gradevole.

Cerca offerte dell'Hotel Best Western Piemontese a Torino su Booking.com Cerca offerte dell’Hotel Best Western Piemontese a Torino su Booking.com

Cerca offerte dell'Hotel Best Western Piemontese su Venere Cerca offerte dell’Hotel Best Western Piemontese a Torino su Venere

Cerca offerte di hotel a Torino su Opodo Cerca offerte di hotel a Torino su Opodo

Nessun commento »

Scritto da ex-xxcz il 25 Luglio 2007 - 3 Stelle ***, Torino, Best Western

Hotel Best Western Milton - Milano

L’Hotel Milton di Milano, da un lato parte dell’ampia catena internazionale Best Western e dall’altro fratello di altri alberghi omonimi presenti in città turistiche italiane, potrebbe essere una valida alternativa ai più blasonati alberghi a 4 stelle presenti in città. “Potrebbe” perché, a causa della sua posizione geografica, rappresenta un bel luogo immerso in un tessuto geografico orripilante. Sebbene adiacente alla frequentatissima Via Jenner (sede della Provincia di Milano e di alcune grandi aziende internazionali), di notte diventa una Cenerentola rapita da inquietanti personaggi di costumi variegati: non è tanto colpa degli immigrati (che banchettano nei locali vicini), quanto di ubriachi e drogati un po’ troppo frequenti.

Peccato, dunque, per un Hotel onesto nelle intenzioni e curato nei particolari, in evidente fase di rinnovamento. Le camere ampie presentano così dei mobili blu (?) un po’ vecchiotti, su cui però compaiono dei gioiellini tecnologici come i televisori a schermo piatto presenti in diverse camere. Allo stesso modo, all’ottimo sistema di aria condizionata, ampiamente personalizzabile, fanno contraltare i corridoi che danno più la sensazione di essere in un hangar che in un hotel a 4 stelle. Gli ascensori e gli spazi circostanti, allo stesso modo, potrebbero essere un po’ migliorati come già avvenuto per il bel bar a piano terra, ristrutturato in chiave contemporanea.

Tra arredamenti trendy e colori sfavillanti, proprio questo bar offre il servizio migliore dell’albergo, cioè la colazione: la scelta è ampia e soprattutto originale. Accanto ai prodotti più tradizionali della colazione continentale appaiono cubetti di gustosa pizza, quadratini di succulente torte, ampi piatti di mozzarelline frammiste a pomodori ciliegini. Un po’ da migliorare la scelta delle bibite fresche, ma i numerosi e zelanti camerieri preparano qualsivoglia bevande con un’ottima qualità, da bar.

Ultimo aspetto degno di nota sono le toilette, abbastanza comode e dotate di materiale molto interessante, come un eccellente bagno schiuma al fico. Per il resto, da apprezzare la disponibilità dello staff, che merita sicuramente una nuova visita anche se il quartiere disagiato e la notevole lontananza dalla metropolitana (circa un kilometro dalla stazione Maciachini) potrebbero far cambiare idea a molti: a volte, però, è proprio la presenza di attività economiche di segno positivo che può servire ai quartieri per cambiare, lentamente, il proprio volto.

Cerca offerte dell'Hotel Best Western Milton a Milano su Booking.com Cerca offerte dell’Hotel Best Western Milton a Milano su Booking.com

Cerca offerte dell'Hotel Best Western Milton a Milano su Venere Cerca offerte dell’Hotel Best Western Milton a Milano su Venere

Cerca offerte di hotel a Milano su Expedia Cerca offerte di hotel a Milano su Expedia

Cerca offerte di hotel a Milano su Opodo Cerca offerte di hotel a Milano su Opodo

1 commento »

Scritto da ex-xxcz il 5 Luglio 2007 - Milano, 4 Stelle ****, Best Western

Hotel Best Western City - Torino

L’Hotel City di Torino merita la palma di albergo con gli interni più folli d’Italia. Sarebbe interessante conoscere l’architetto e chiedergli cosa gli è passato per la testa quando ha immaginato (e poi progettato) un Hotel in cui le illuminazioni sono fatte da neon colorati, i muri sono coperti con pannelli in legno dai colori aggressivi, i letti sono rialzati su una sorta di podio rispetto al pavimento della stanza, le pareti dell’ascensore sono “ammorbidite” da strati di tessuto imbottito di colore verdastro.

Questi sono solo alcuni dei particolari bizzarri che si possono trovare soggiornando all’Hotel City. Uno dei hotel 4 stelle col prezzo più abbordabile in tutta Torino, forse perché vista la qualità del servizio erogato, almeno una stella è di troppo. Nulla da eccepire sulla gentilezza dello staff, in standard con la media italiana: ma l’ambiente surreale in cui avviene il soggiorno toglie molto interesse rispetto a tariffe solitamente molto interessanti, soprattutto prenotando online. In generale, si respira molto l’ambiente Best Western: un po’ strano, però, trovare in un albergo che vuol darsi l’aria di ambiente innovativo ed originale, la banalissime saponette con la corona.

Al di là di particolari negativi come i tre livelli di tende (!) nelle camere e gli spazi comuni un po’ abbandonati, l’esperienza all’Hotel City ha anche aspetti positivi, come la colazione. Ovviamente c’è il solito buffet di spirito internazionale e di realizzazione italiana (leggi: tanto cibo dolce e poco o nulla salato), ma la scelta è interessante ed il servizio veloce. Piccole chicche come un’ampia scelta di yogurt e la presenza di qualche merendina più originale (vedi: Fiesta, mai vista prima in Italia) lasciano un buon ricordo.

Il centro di Torino è sempre una (ri)scoperta e perciò il grande vantaggio di soggiornare all’Hotel City è nella sua collocazione: a metà strada tra Piazza Statuto e la Stazione ferroviaria di Porta Susa, che come è noto nei prossimi anni diverrà la principale di Torino. Piazza Solferino è a 10 minuti a piedi, Piazza Castello a 20 minuti: se la tariffa è interessante, una notte all’Hotel City val la pena di passarla. Sperando che i gestori, prima o poi, abbandonino l’estetica ed abbraccino l’ergonomia.

Cerca offerte dell'Hotel City a Torino su Venere Cerca offerte dell’Hotel City a Torino su Venere

Cerca offerte di hotel a Torino su Opodo Cerca offerte di hotel a Torino su Opodo

Nessun commento »

Scritto da ex-xxcz il 9 Febbraio 2007 - 4 Stelle ****, Torino, Best Western